Premessa del Piano della mobilità Ciclistica

Pubblicato il da ecobiker - vai in bici e non inquini

Ad eseguirli, su progetto redatto da un’equìpe di tecnici diretta dall’ing. Francesco Civitella, docente presso la facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari, l’impresa Fatigati srl di Gravina di Puglia, aggiudicataria dell’appalto con procedura di evidenza pubblica. Questi tratti delle piste ciclabili da realizzare:

1) Municipio-Cimitero a Margherita di Savoia;

2) Trinitapoli Mare-zona Orno;

3) Margherita-Orno. Asfalti fonoassorbenti verranno realizzati nei centri abitati di Trinitapoli e Margherita

 

-          prevede la installazione di pali di illuminazione con lampade a vapore di sodio con riduttori di potenza in zona Regina a Margherita di Savoia e in via Papa Giovanni XXIII, viale Kennedy e via Martin Luther King a Trinitapoli.

-          Gli asfalti fonoassorbenti, interesseranno corso Nunzio Ricco, via maggiore Galliano, via Mazzini a Margherita di Savoia e via Transumanza (ex 544 per Foggia), via Casaltrinità, via Nenni, via Cappuccini e via Mattarella a Trinitapoli.

-          Per quanto riguarda le piste ciclabili sono in fase di ultimazione i lavori sulla via Mare: non appena terminate, si proseguirà con il collegamento Orno-Porto canale lungo la provinciale per Manfredonia e successivamente verrà realizzata la pista collegante il Municipio con il Cimitero di Margherita di Savoia. Infine, l’ultimo tratto collegherà la strada rurale di via Mandriglia con via Mare.

 

Si tratta di interventi che rappresenteranno un fiore all’occhiello per l’intero territorio, in termini di riqualificazione dell’Ambiente, della viabilità, della fruizione della zona Umida delle Saline, della costa, del patrimonio storico archeologico, che eserciteranno un maggiore fascino e richiamo per i turisti Da questa estate, dunque, sarà possibile osservare i fenicotteri rosa e altre specie di uccelli acquatici, mentre sostano e cercano cibo nelle vasche salanti, senza bisogno di binocolo ma passeggiando in bicicletta.

 

I presupposti: le opere in questione andranno a riqualificare l'intero territorio non solo in termini ambientali e di qualità della vita, ma soprattutto darà slancio alla vocazione turistica del territorio, ricco di risorse paesaggistiche, archeologiche e di itinerari storico-naturalistici, creando i presupposti concreti dello sviluppo economico. Si tratta di un’opera infrastrutturale di notevole valenza che va, inoltre, a ridurre l’inquinamento atmosferico e a garantire maggior sicurezza ai tanti bambini e giovani che, in compagnia di congiunti, amano recarsi in bicicletta verso le spiagge degli arenili o visitare i siti archeologici e naturalistici della Zona Umida. Non appena verrà eletta la nuova giunta comunale a Margherita di Savoia, l’Unione e il Comune capofila si faranno promotori di conferenze, attività culturali e iniziative educative tese alla promozione della conversione della mobilità motorizzata in quella ciclistica, coinvolgendo scuole e associazioni.

Con tag I PROGETTI

Commenta il post